Laura Pausini

Lunedì, 21/09/20

Ultimo aggiornamentoSab, 08 Ago 2015 4pm

  • REGISTER
    *
    *
    *
    *
    *
    *

    Fields marked with an asterisk (*) are required.

Sogno un duetto con Mina

Nella sua carriera ha duettato con star del calibro di Ray Charles, Luciano Pavarotti e Phil Collins. Ma c'è ancora un sogno nel cassetto per l'interprete de "La solitudine": cantare con Mina. L'artista non ha il coraggio di chiamare la Tigre di Cremona: "Ho troppa paura che mi risponda no. Mina l'ho scoperta tardi ma non l'ho più lasciata, resta un'icona". Laura Pausini sta già lavorando al prossimo album che uscirà nell'autunno del 2008.

Laura Pausini è stata la star a Ischia Globalfest (dove ha ritirato l'Ischia Music Award 2007) in una serata che l'ha vista scherzare, cantare, ballare con Andrea Bocelli, avendo come spalla Tony Renis e il famoso produttore David Foster (lo stesso di Michael Bublé e Celine Dion). Un periodo felice per la cantante dopo il successo del disco di cover "Io canto", il mega concerto allo Stadio San Siro di Milano davanti a 70mila fan e un premio dopo l'altro: "Ho un compagno che mi fa felice da due anni, il musicista Paolo Carta,  l'affetto della mia famiglia, il successo nel lavoro e la salute. La vita come è adesso, cosa volere di più?".

L'artista di Solarolo è una divoratrice di musica: "ecentemente ho comprato i nuovi dischi di Justin Timberlake, Christina Aguilera che ha una voce pazzesca e Biagio Antonacci. Mi piace Madonna che è un esempio di ricerca della perfezione e Julieta Venegas". La cantante non dimentica il suo "pigmalione" Pippo Baudo: "Se mi chiamasse per il prossimo Sanremo andrei di corsa, per lui ci sono sempre. Certo non in gara perché non avrebbe senso. Per me, sembra curioso ma è veramente così, il primo posto al festival di Sanremo nel '93 nella sezione giovani con La solitudine, resta il premio più importante avuto nella mia vita, più del Grammy. Sanremo è nel mio cuore".


Un vulcano di idee che non si ferma un attimo, la Pausini ha rivelato: "Riprenderò a scrivere. Non vedo l'ora di andare avanti con il lavoro per il nuovo disco che sarà tutto di nuove canzoni. Dopo l'album di cover sento proprio l'esigenza di scrivere e cantare nuove canzoni che esprimano me stessa adesso".

Chiusa definitivamente l'esperienza americana dopo la pubblicazione del disco "From the inside" nel 2002: "Tornerò in America solo se mi proporranno per quella che sono, con il mio stile e le mie canzoni. Non è stata un avventura felice con il singolo Surrender perché la casa discografica Atlantic Records, nonostante il mio no, ha fatto riarrangiare da un dj il disco per le radio in una versione dance, ma io con quello stile non c'entro niente. Non mi va di essere conosciuta in America per quello che non sono e anche se il disco è stato primo nelle classifiche ho sbattuto la porta e sono tornata a casa. Non capisco perché le mie canzoni e il mio pop possono essere tradotte in francese e spagnolo ma non in inglese per il mercato nordamericano. Io non ci sto, è una questione di rispetto e di coerenza per me e il mio pubblico". L'uscita del prossimo album di Laura Pausini è prevista nell'autunno del 2008, prossimanente sarà pubblicato un Dvd tratto dal concerto tenutosi il 2 giugno a San Siro.

Fonte: www.tgcom.it

Frase del giorno

Hai aperto in me la fantasia, le attese, i giorni di un´illimitata gioia, hai preso me, sei la regia, mi inquadri e poi mi sposti in base alla tua idea
Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione