Laura Pausini

Mercoledì, 08/07/20

Ultimo aggiornamentoSab, 08 Ago 2015 4pm

  • REGISTER
    *
    *
    *
    *
    *
    *

    Fields marked with an asterisk (*) are required.

Articoli

Laura prova a far l'americana

«Il 27 febbraio voglio fare una grande festa con i fan per i 10 anni della vittoria a Sanremo»

No, "ni" e alla fine "sì". Esce anche in Italia, ufficialmente il 24 gennaio, due mesi dopo la pubblicazione in Usa, "From the inside", l' album in inglese di Laura Pausini. Dopo la visita a Morandi il giorno dell' Epifania, lo presenterà il 25 nel nuovo show del sabato sera di Raiuno condotto da Amendola. E' un cd tutto di inediti ma con una nuova versione di "In assenza di te", che diventa "It's not goodbye", mentre per uno strano caso "Everyday is monday", nata per l' album in inglese, ha avuto successo dapprima nella versione italiana come "Il mio sbaglio più grande".

Con il "Best of" a ben oltre i due milioni di copie vendute e ben piazzato nelle vendite il dvd "live" registrato al Forum di Assago nel settembre del 2001 (andò in diretta su Canale 5) la 28enne ragazza di Solarolo festeggia così i primi dieci anni di una carriera iniziata al Festival di Sanremo '93 con la vittoria assoluta. "Per la precisione - ci spiega la stessa Laura - si tratta del 27 febbraio. Vorrei festeggiare a Solarolo assieme ai fans club. Ci stiamo organizzando... ".

Ancora più che in Sudamerica, dove la cantante italiana è superstar, "sfondare" in Usa implica però grandi sacrifici e una presenza costante, molti concerti e un continuo contatto con i "media". E' dell' altro giorno un' intervista alla CNN da vera superstar. "E' la prima volta che vado alla CNN per un' intervista in inglese. le precedenti erano in spagnolo. E' stato emozionante anche essere ospite di Jay Leno il 30 dicembre. E' un nuovo mondo che si sta aprendo in un momento molto particolare per me. Lo dico in una canzone in particolare, "Love come from inside", di cui ho scritto il testo, anche se per un errore di stampa non compare sulle note di copertina. Per 18 anni ho vissuto con mamma e papà e poi per nove con Alfredo Cerruti. Adesso sono sola e credo di volerlo restare per un po'. In questo senso il lavoro ha assunto un aspetto molto importante".

Come ci si prepara all' America? "Per tempo - continua Laura - vivendoci a lungo e imparando come vivono e ragionano gli americani. Sono passata dai tortellini al sushi! Anche se, in verità, sono cliente fissa di ottimi ristoranti italiani a Los Angeles e New York, e in particolare di Cipriani, di cui sono molto amica". Il futuro? Conclude la Pausini? "La pubblicazione del disco in Europa mi ha scombussolato i piani. Da qui a marzo vivrò tra l' Europa e l' America, avanti e indietro. E poi ci sarà l' Asia e l' Australia. Il 2004 però sarà tutto italiano, con un nuovo album di nuove canzoni, molte delle quali scritte da me".

 

Bruno Marzi

© Il Gazzettino

Frase del giorno

Una vita sola non può bastare per dimenticare quanto si può amare
Seguici su Facebook

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione